fbpx
Ricerca
Avanzata
  1. Casa
  2. Ansia: il problema sempre più diffuso tra i giovani
Ansia: il problema sempre più diffuso tra i giovani

Ansia: il problema sempre più diffuso tra i giovani

  • 9 June 2022
  • 3 Mi piace
  • 144 visualizzazioni
  • 0 commenti

In un mondo che diventa sempre più dinamico, l’ansia rappresenta un sistema di allarme che, però, viene attivato molto spesso e perciò va fuori controllo generando risposte imprevedibili, come gli attacchi di panico, che a loro volta danno vita a diversi sintomi psicofisici capaci di minare la tua tranquillità.

A tutto ciò si aggiunge anche lo stress, un altro stato che ci porta a percepire l’ansia sempre più frequentemente e in un modo particolarmente accentuato. Certo, in molti casi l’ansia è eccessiva e dà vita a diverse condizioni che potrebbero peggiorare molto la tua vita. La buona notizia è che si tratta di una condizione che può essere trattata.

Quali sono i sintomi di un attacco di panico?

Come già accennato, l’ansia origina una risposta incontrollata dell’organismo che si traduce in un attacco di panico. I sintomi a cui bisognerebbe prestare attenzione sono: le palpitazioni, la tachicardia e il cardiopalmo, nonché la sudorazione, i tremori (grandi o piccoli), dolore al petto, asfissia, nausea, sensazione di vertigine, brividi oppure vampate di calore, sensazioni di formicolio, improvvisa paura di morire o di perdere il controllo.

Il panico può anche diventare cronico portando la persona a percepire sempre una forte sensazione di fastidio.

In particolare gli attacchi di ansia e l’insorgenza di panico sono eventi che possono manifestarsi in seguito a eventi molto stressanti, come i lutti. Sono situazioni estremamente difficili che mettono in crisi il sistema psicologico umano.

Come affrontare un attacco di panico?

L’ansia è un problema molto subdolo, in quanto si basa su un circolo vizioso secondo cui la paura genera altra paura. La persona semplicemente teme di poter nuovamente provare paura e quindi va in panico. Tuttavia, è possibile impiegare alcuni suggerimenti molto validi per gestire al meglio l’attacco di panico. Come? Innanzitutto potresti provare a isolarti dai vari stimoli negativi che rischiano di danneggiarti: devi metterti in una condizione di sicurezza e tranquillità dagli stimoli esterni.

Si possono anche fare degli esercizi con il respiro: inspirare ed espirare lentamente per calmarsi.

Allo stesso modo potresti distendere i muscoli, rilassarti, provare a rallentare il flusso di pensieri magari concentrandosi su qualcosa in particolare.

Le prime volte calmarsi sarà sicuramente molto difficile, poiché non saprai a cosa prestare attenzione e in che modo frenare gli impulsi di paura.

Tuttavia, dopo un po’ capirai che la calma è la chiave verso il successo per contrastare l’ansia.

Tutti gli accorgimenti da considerare devono favorire il completo ripristino della tranquillità in modo da evitare di andare nel panico. Inoltre devi comprendere che l’ansia è un meccanismo al 100% naturale e quindi provarla non significa essere deboli, ma essere umani.

Intuendo che la paura fa parte dell’essere umano, si finisce anche di temerla.

Comprendendo che è un meccanismo praticamente inevitabile e che fa parte di noi si avranno meno problemi nel capire in che modo restare tranquilli anche dinnanzi ai problemi di più grave entità. Pertanto, non devi vergognarti o sentirti a disagio, ma concentrarti sul combattere il problema.

Un aiuto è quello di cui puoi avere bisogno, nella nostra piattaforma puoi trovare figure specializzate pronte ad aiutarti. Contatta i nostri medici.

  • Condividere: